Emmaus Fiesso Umbertiano

Food Forest

La Food Forest!

Obiettivo del pro­getto food forest inte­grata è quello di orga­niz­zare e rea­liz­zare un parco verde in cui ci sia la pos­si­bi­lità di frui­zione sia di un orto siner­gico con­di­viso, sia di una food forest inte­grata ricca di pic­coli frutti e frutti anti­chi, dove si possa socia­liz­zare, attin­gere saperi anti­chi e met­tere in comune com­pe­tenze e nuove spe­ri­men­ta­zioni per pro­get­tare e rea­liz­zare modi di vivere soste­ni­bili e inte­grati con la natura.
La food forest e l’orto siner­gico son con­cetti e idee che abbiamo preso dalla per­ma­cul­tura che vogliamo tra­sfe­rire nel nostro ter­ri­to­rio con tutti gli amici che ver­ranno in con­tatto con que­sta nuova realtà che stiamo rea­liz­zando insieme.
Nello spe­ci­fico vor­remmo acqui­stare una trin­cia da appli­care al nostro trat­tore per le grandi super­fici erbose, un trat­to­rino fal­ciaerba, un bio­tri­tu­ra­tore per i rami (ci per­met­te­rebbe di usare il tri­tu­rato sia nei via­letti come pac­cia­ma­tura, sia come fondo nelle col­ti­va­zioni spe­ri­men­tali senza irri­ga­zione), un moto­col­ti­va­tore per le col­ti­va­zioni non adatte all’orto siner­gico (patate, zuc­che…) e 120 piante di pic­coli frutti e frutti anti­chi.

Nel dicem­bre 2015 abbiamo pre­sen­tato al Fondo Otto per Mille dell’UCEBI  un pro­getto per finan­ziarci e poter  met­tere in pra­tica le nostre idee; nell’ottobre del 2016 ci è arri­vata la con­ferma dell’approvazione del pro­getto; a novem­bre sono arri­vati anche i primi fondi…

.. ecco i primi attrezzi aqui­stati: il trin­cia­stoc­chi e il bio­tri­tu­ra­tore … e adesso al lavoro!!